banner
banner

Sono stati ultimati la scorsa settimana i lavori di riqualificazione energetica che hanno interessato la sede del Comune e l’ex Scuola Media di Via Colella, resi possibili grazie al finanziamento a fondo perduto di oltre 450 mila euro, relativi all’avviso pubblico C.S.E. – Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza energetica, e ai 70 mila euro della legge di Bilancio n. 160/2019 – annualità 2023. Risorse ottenute dall’Amministrazione Di Nino per progetti di sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico seguiti dall’Assessore all’Ambiente Antony Leone. Nell’edificio comunale è stata installata una pompa di calore che garantirà un risparmio di 2/3 dell’energia elettrica, grazie ai 20 Kw di fotovoltaico posizionato sul tetto e completamente integrato con il piano di copertura. Un intervento che consentirà la piena autonomia energetica della casa comunale nel periodo estivo e la notevole riduzione del consumo energetico in inverno, attraverso un sistema per compensare energia anche in assenza di sole. Nell’ex Scuola Media di Via Colella sono stati invece installati, con una parte del contributo 2023, 10 Kw di fotovoltaico per la produzione di energia; l’altra parte è stata destinata per un migliore efficientamento dell’asilo nido “Domenico Ciaglia”. “Nei prossimi mesi, con gli altri interventi programmati per la Casa del Pellegrino (C.S.E.) e il Polo Scolastico (L.160/2019 annualità 2024), si darà avvio al processo partecipativo della Comunità Energetica Rinnovabile del Comune di Pratola Peligna”, ha sottolineato l’Assessore Antony Leone. “I finanziamenti pubblici ottenuti ci stanno permettendo di abbassare notevolmente i costi per il consumo energetico e contestualmente di produrre energia, liberando così risorse economiche dal bilancio comunale e tracciando la strada verso la transizione ecologica. Voglio ringraziare l’area tecnica che mi ha supportato a pieno per centrare l’obiettivo”

Lascia un commento