banner
banner

SULMONA – Supervaccinati con la doppia inoculazione in un solo giorno ma ancora al freddo per via delle rigide temperature che hanno anticipato l’ingresso del generale inverno. Non rientra la protesta al Palasport dell’Incoronata dove la Asl sta portando avanti la campagna vaccinale. Nella giornata della vaccinazione concomitante, quella contro Covid e influenza, non sono mancati disagi in ordine alla completa assenza di riscaldamento nella struttura che ha provocato non pochi disagi agli utenti, soprattutto la fascia più fragile, e agli operatori. Un nuovo sollecito si rende necessario al Comune che nei giorni scorsi era stato chiamato in causa per provvedere, con apposita ordinanza sindacale, all’accensione anticipata degli impianti di riscaldamento. Ma, ad oggi, ancora nulla. Nelle prossime ore sarà probabilmente il meteo a tamponare la situazione. Il rischio è quello di ammalarsi nel luogo dove si riceve la protezione. In poche parole una situazione che rasenta il paradosso. Proprio in giornata si è registrato un alto numero di presenze. In 200 si sono vaccinati contro il Covid, comprese 140 terze dosi e quelle inoculate senza prenotazione. Per 79 utenti over 65 e per le categorie previste dalla legge si è proceduto alla contestuale vaccinazione antifluenzale. Per tutte le altre fasce d’età la campagna antinfluenzale prenderà il via il prossimo 18 ottobre. A Sulmona ci si può vaccinare contro l’influenza tutti i giorni dalle 9,30 alle 14 presso l’hub dell’Incoronata mentre per i bambini dai 6 mesi ai 6 anni  è necessaria la prenotazione presso gli ambulatori di via Gorizia al numero 0864- 499 601. Intanto oggi si registra la solita tregua del lunedì con la casella dei nuovi positivi che rimane vuota per il secondo giorno di fila dopo i tre casi accertati nella giornata di sabato. Sono 19 gli attuali positivi in Centro Abruzzo, a fronte di 2 guarigioni che si sono registrate nelle ultime 24 ore.  Scende a 37 il numero dei  sorvegliati con la chiusura del monitoraggio sanitario per altre due persone. I posti letto occupati per i pazienti dell’area peligno-sangrina rimangono 3.  Lo scenario epidemiologico presenta buoni segnali per il contenimento del virus sul territorio.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI

Pratola Peligna 4, Sulmona 2, Prezza 2, Castel Di Sangro 2,  Raiano 2, Pettorano sul Gizio 2,Roccaraso 1, Corfinio 1, Scanno 1, Rivisondoli 1, Pescasseroli 1

Ricoveri in terapia intensiva 0
Ricoveri non in terapia intensiva 3

MAPPA VACCINI
Area peligno-sangrina 87082
Area Sulmona- Pratola 66243(+ 200 rispetto a ieri)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com