banner
banner

PESCASSEROLI – Avrebbe dato in escandescenza in strada fino a sequestrare in un fienile la dottoressa di famiglia. Protagonista della vicenda è un 22 enne di Pescasseroli che è stato trasportato presso il reparto di psichiatria dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila dopo una consulenza svolta ad Avezzano. Il giovane, ex campione di kikboxing, avrebbe seminato il panico tra i passanti e avrebbe chiuso il medico per qualche minuto in un fienile collocato nelle vicinanze di una farmacia. La dottoressa a quel punto sarebbe riuscita ad inviare un messaggio ad un suo familiare, chiedendo aiuto. Sul posto sono quindi arrivati i Carabinieri della compagnia di Castel Di Sangro per riportare la calma unitamente all’equipaggio del 118. Il giovane, alle prese con alcune problematiche, si sarebbe consegnato volontariamente ai sanitari per il trattamento e il ricovero. Il giorno prima, sempre in escandescenza, aveva preso a calci un operatore del 118.

Lascia un commento