banner
banner

SULMONA – La vicenda del Cogesa continua ad agitare le acque nella maggioranza di Palazzo San Francesco. La consigliera comunale, Caterina Di Rienzo, non si sta a passare come “quinta colonna” e chiede al sindaco, Gianfranco Di Piero, di prendere le distanze dalle ultime affermazioni dei consiglieri Di Benedetto e La Gatta. “Resto basita di fronte al comunicato stampa dei colleghi consiglieri di maggioranza La Gatta e Di Benedetto che mi qualificano quinta colonna, ma ciò che desta più meraviglia è il silenzio degli altri consiglieri e del Sindaco. A ben pensarci, tutto ciò non dovrebbe meravigliarmi perché già da subito dopo la mia elezione, alcuni rappresentanti della lista di appartenenza, mi hanno chiesto le dimissioni; cosa che si è ripetuta circa un mese fa. A questo punto, probabilmente, sono ritenuta un corpo estraneo alla maggioranza, nonostante non sia mai mancato il mio apporto anche se critico.   Mi aspetto dal Sindaco una presa di distanza dalle affermazioni dei consiglieri del PD”- scrive Di Rienzo che nei giorni scorsi non aveva firmato il documento di maggioranza sulla vicenda Cogesa pur essendo rimasta nell’alveo della coalizione Liberamente Sulmona nonostante il passaggio all’opposizione del marito, il consigliere Maurizio Proietti

Lascia un commento