banner
banner
banner

Il re del “cinepanettone” Christian De Sica, all’incontro con la stampa per presentare il film di Natale su Netflix, getta acqua sul fuoco circa la polemica nata nei giorni scorsi con i produttori di vino abruzzesi per un’infelice battuta nel promo. “Bottiglia dell’anno in Abruzzo”. “Com’è?” risponde sardonico De Sica: “‘na m…”. E questo rivolto al figlio che gliela ha appena regalata. Questa la battuta che si sente nel trailer e nel film “Natale a tutti i costi” di Giovanni Bognetti che ha irritato il presidente della regione Abruzzo,
Marco Marsilio come il “Consorzio di tutela vini d’Abruzzo”. Ma oggi nella conferenza stampa del film, che sarà su Netflix dal 19 dicembre, Christian De Sica butta acqua sul fuoco: “Se la sono presa proprio con me, ma sbagliano vado spesso in Abruzzo per spettacoli e il loro vino mi piace. Il fatto è che i miei figli vengono a cena solo per i soldi, e non per affetto, e così dico quella frase per offendere loro e non per la qualità del vino: viva l’Abruzzo!”. Alla domanda se la frase sarà tolta nel trailer, dove manca la contestualizzazione che la rende comprensibile, nessuna risposta da parte dei produttori.

banner

Lascia un commento