banner
banner
banner

SULMONA – Alcune domande sono imprecise. Sarebbe questa la motivazione che non consente al momento di procedere con l’assegnazione dei loculi cimiteriali. Ma alcuni utenti che hanno prenotato l’ultimo alloggio da diversi anni stanno predisponendo un esposto da presentare alla Procura della Repubblica. “La graduatoria è in dirittura d’arrivo ma se si sta aspettando è perché alcune domande non hanno rispettato tutte le indicazioni stabilite nel bando e quindi si stanno definendo dei criteri prima di stilare la graduatoria”- ha fatto sapere l’assessore comunale Alessandro Bencivenga. Sono circa duecento i loculi da assegnare con gli utenti che attendono una risposta dagli uffici di Palazzo San Francesco almeno da due anni. Sul caso l’ex consigliere comunale Salvatore Di Cesare ha depositato un esposto alla Procura Generale della Corte dei Conti. Dalla graduatoria all’assegnazione passerà ovviamente altro tempo con gli utenti che sono stanchi di aspettare. Per il cimitero comunale l’amministrazione stava lavorando anche su un’operazione di restyling delle cappelle gentilizie oltre che sull’operazione sicurezza che prevede l’arrivo di altre telecamere. Ma sui tempi di attuazione dei vari progetti permane il punto interrogativo.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento