banner
banner
banner

Oggi pomeriggio a L’Aquila, presso la sede dell’Ance, si è svolta la cerimonia di premiazione della 25a edizione dei Premi L’Aquila “Zirè d’oro”. Premio personaggio dell’anno per le Istituzioni il Presidente della Fondazione Carispaq è andato a Domenico Taglieri per l’attività svolta dalla Fondazione a sostegno dello sviluppo socio economico del territorio e per il fondamentale contributo dato al restauro e riqualificazione dei beni culturali danneggiati dal sisma del 2009. Premio anche al prefetto della città Cinzia Torraco.

Il concorso Premi L’Aquila “Zirè d’oro” è intitolato ad Angelo Narducci, storico direttore  del quotidiano L’Avvenire, poeta e deputato europeo nella prima legislatura, ed è organizzato dall’Istituto di Abruzzesistica e Dialettologia (IAED) con la collaborazione della rivista di Lettere , Arti e Presenza Culturale “Novanta9”, con il Patrocinio e il sostegno della Fondazione Carispaq, della Regione Abruzzo, il Comune e l’Università dell’Aquila.

Il Premio si è distinto in questi anni per un’intensa attività culturale testimone delle notevoli risorse culturali, professionali, artistiche e civili del territorio aquilano. Grazie al lavoro del giornalista aquilano Mario Narducci che porta avanti questa iniziativa, il Premio è diventato un’efficace e prestigiosa carta d’identita’ dell’Abruzzo.

banner

Lascia un commento