banner
banner
banner

SULMONA – Reinfezioni arretrate e balzo sulla curva epidemiologica almeno sulla carta. Sono 51 le positività confluite nel referto due in uno, comprese 8 ripositivizzazioni, distribuite sui vari centri del comprensorio: Sulmona 27, Vittorito 5, Raiano 4, Roccaraso 2, Castel di Sangro 2, Bugnara 2, Barrea 2, Rivisondoli 1, Pratola Peligna 1, Pettorano sul Gizio 1 Pescocostanzo 1, Pescasseroli 1 Introdacqua 1 Scanno 1 . Nello specifico nella giornata di ieri sono state evidenziate 37 positività che si vanno a sommare alle 5 reinfezioni dell’Epifania e all’unica ripositivizzazione del 7 gennaio. Oggi vanno a referto altri 8 casi di cui 2 reinfezioni. Sulmona guida la classifica, confermandosi baricentro del contagio (26 casi), probabilmente per le altre presenze turistiche del periodo natalizio o comunque per la densità della popolazione. La scorsa settimana erano stati annotati 31 casi nei registri Asl ma il raffronto non regge poiché si trattava del weekend di Capodanno con i tamponi notevolmente ridotti sul territorio. Le statistiche vengono osservate relativamente dagli addetti ai lavori convinti che il virus non fa più paura. Nel 2023 la versione originaria è ormai lontana e mutata. Le strutture sensibili del territorio continuano comunque a fare i conti con il post emergenza. Nel doppio bollettino compaiono un’infermiera dell’ospedale e un medico di medicina generale che opera sul territorio. Complessivamente sono 444 gli attuali positivi sul territorio, compresi 9 degenti. Tutti in area medica.

banner

Lascia un commento