banner
banner
banner

SULMONA – Incredibile ma vero, nel 2016 in Venezuela si muore ancora per una febbre o una dissenteria. A rilanciare l’allarme sulla gravissima emergenza sanitaria è il Presidente dell’associazione italiana Ali Edoardo Leombruni che sarà ospite questa sera della rubrica sociale “Un Occhio per Tutti” alle ore 21,30 su onda tv. “Tantissime persone e bambini perdono la vita perché manca una semplice tachipirina o perché non si è in grado di garantire l’assistenza medica di base”, spiega Leombruni. Sulle forme di aiuto possibili il Presidente dell’associazione che si occupa di un programma umanitario ricorda che si possono donare farmaci al centro di raccolta sulmonese in via San Polo oppure una somma di denaro al c/c n 1032820555, intestato a Associazione Latino Americana in Italia, causale Ali per Venezuela- programma di aiuti umanitari per il Venezuela. “Finora la risposta del popolo peligno e degli italiani è stata straordinaria. Basti pensare che l’80% delle donazioni arriva proprio dagli italiani”, aggiunge Leombruni. Dal 10 al 12 giugno l’associazione sarà presente al Centro Commerciale “Il Nuovo Borgo” per la tre giorni organizzata da Soul Partheship dove sarà allestito un centro di raccolta farmaci.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento