banner
banner

SULMONA – Il rafforzarsi dell’alta pressione sul Mediterraneo centro-occidentale ed un costante flusso d’aria calda da sud-ovest sta facendo aumentare le temperature sull’Abruzzo. Lo comunica il Centro Funzionale della Protezione Civile regionale. Gli alti valori di umidità negli strati più bassi dell’atmosfera contribuiranno ad accentuare la sensazione di disagio causata dalle alte temperature. Gli effetti combinati di temperatura e umidità saranno maggiormente avvertiti nella fascia collinare e nelle valli interne della nostra regione. Nei prossimi giorni sono previste temperature massime intorno a 34-36 gradi su Fucino, Valle Peligna, Val Pescara, fascia collinare Teramana, area Frentana e sul Vastese. Dopo domani sulle medesime zone sono previste massime tra i 36 e i 40 gradi, con minime notturne quasi ovunque superiori ai 24-26 gradi. Il responsabile del Centro, Antonio Iovino, rende noto che il Ministero della Salute ha diramato un’allerta calore di livello 3 (livello massimo) per l’area metropolitana di Pescara per l’1 ed il 2 agosto. Il Centro Funzionale d’Abruzzo raccomanda, pertanto, di prestare attenzione, soprattutto se si è soggetti a rischio (anziani, bambini, malati cronici). (Red)

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com