banner
banner

SULMONA – Il cimitero di Sulmona sarà presto dotato di un nuovo impianto di videosorveglianza con più telecamere dislocate in varie zone del luogo santo. Ad annunciarlo a Onda Tg è l’assessore comunale alle politiche cimiteriali Paolo Santarelli, all’indomani del nuovo furto di rame, messo a segno nella notte fra lunedì e martedì. I ladri hanno visitato cinque cappelle, portando via un consistente bottino, ancora da quantificare. “Il nostro obiettivo è quello di potenziare la sicurezza del cimitero, investendo sull’impianto di videosorveglianza e installando nuove telecamere”- spiega Santarelli che non nasconde come l’intervento risulta abbastanza costoso per le casse comunali. “Dobbiamo fare i conti con le risorse a disposizione oltre a procedere a un’analisi sulle varie zone del cimitero per decidere dove collocare le telecamere dal momento che stiamo parlando di ampi spazi”- prosegue l’assessore- ribadendo che l’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di mettere mano anche all’illuminazione e di intervenire sulla Cappella Mazzara. Stanno arrivando intanto le prime domande per i 164 loculi cimiteriali che il Comune assegna tramite il bando pubblico, aperto in giornata. C’è tempo fino al 31 marzo ma è proprio in questi giorni che ci si aspetta la ressa negli uffici di Palazzo San Francesco.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento