banner
padre-nicola

SULMONA – La processione per le vie del quartiere con la toccante tappa davanti all’ospedale e i giochi di luce sul campanile sono stati i momenti più significativi della festa di San Francesco Di Paola, a Sulmona. Una ripartenza graduale che ha ridato un tocco di vitalità al quartiere. La statua del santo, portata in spalla dal comitato in mozzetta gialla, ha attraversato via Trieste, via Dalmazia, via Freda e viale Mazzini fino alla sosta nel piazzale del nosocomio con l’incontro tra San Francesco e Padre Pio, i due “colossi della spiritualità”, per dirla con le parole del parroco, padre Nicola Galasso, che ha guidato il corteo processionale dopo aver officiato la Santa Messa alle ore 18. La tappa davanti al presidio ospedaliero ha toccato le corde del cuore per aver dato un segnale di vicinanza ai degenti e agli operatori della struttura. Al rientro della processione, tra l’applauso della folla composta, il campanile della chiesa di San Francesco di Paola è diventato l’osservato speciale attraverso i giochi di luce. Il complesso bandistico Acmi di Introdacqua ha allietato il quartiere sin dalla mattinata con il risveglio musicale. Ad inserirsi nel clima festoso anche una prima comunione e un battesimo. Una domenica significativa per la comunità e il quartiere intero sperando che, già dal prossimo anno, torni pure la festa civile.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close