banner
banner
banner

SULMONA – Valorizzare la gastronomia abruzzese nonché la cucina tradizionale. E’ questa la mission dell’Accademia Italiana della Cucina, antico sodalizio fondato nel 1953 e attivo anche in città grazie al Presidente, Gianni D’Amario. Ieri il premio Giovanni Nuvoletti 2021 è stato conferito allo chef sulmonese, Clemente Maiorano, nell’ambito di una conviviale. Un riconoscimento che assume un alto valore, soprattutto nel periodo di vera ripartenza del settore, per la valorizzazione e messa in rete dei prodotti tipici. “E’ necessario creare una filiera”- ha esordito Clemente soddisfatto per il premio ricevuto- “ora cominciamo a sentire il sapore di ripartenza per il nostro settore”. La cucina della tradizione peligna è stata inoltre servita e degustata con  la cena a tema di “Bosco e Sottobosco”. Una prelibatezza dietro l’altra grazie al rinomato chef Maiorano, alla figlia Daniela e ad Isabella Cianferra. (a.d’.a.)

banner

Lascia un commento