banner
banner

SULMONA – Sedici nuovi casi di Covid-19 e una classe in quarantena. E’ questo il bilancio del Coronavirus per la giornata del 7 marzo. La variante del virus, che è stata riscontrata in ben 13 dei 16 casi accertati, apre nuovi fronti di contagio sul territorio del Centro Abruzzo. E’ il caso di Introdacqua che solo oggi fa registrare quattro positivi, tutti riconducibili però ad un unico nucleo familiare. Sono sei gli attualmente positivi nel centro della Valle del Sagittario che oggi guida la classifica dei nuovi casi. Al momento non è un fronte che preoccupa anche se si dovrà attendere l’esito dei tamponi sulla cerchia di contatti legati ai positivi di oggi. Una classe quinta della scuola primaria, sempre di Introdacqua, è stata posta in quarantena della Asl dopo il caso di positività riscontrato su un minore. Va ricordato in effetti che, in caso di contagio in variante, il tracciamento prende in considerazione l’arco temporale dei quattordici giorni a ritroso. Ecco perché la dad di una settimana non evita, in alcuni casi, il monitoraggio sanitario che si rende comunque necessario come previsto dal protocollo di riferimento. Intanto si allarga ulteriormente il fronte di Campo di Giove che continua a far registrare casi di Covid-19 tornando a lambire la soglia di allarme. Al momento sono dodici gli attualmente positivi. Gli ultimi casi sono emersi dallo screening di massa con i tamponi molecolari. I nuovi casi sono stati quindi accertati 4 ad Introdacqua, 3 Campo Di Giove, 2 Pratola Peligna, 2 Vittorito, 2 Castel Di Sangro, 2 Castelvecchio Subequo e 1 Rivisondoli. Vanno aggiunti, in verità, altri 4 casi della frazione di Prezza che sono collegati con il nucleo familiare, ovvero i tre positivi trasferiti all’Aquila nei giorni scorsi. Ma l’ufficialità arriverà solo nel bollettino di domani. Si allenta la morsa a Sulmona anche se sono da monitorare gli ultimi potenziali focolai. Situazione più tranquilla nel centro vendita dove il caso accertato, all’esito delle verifiche, sarebbe collegato solo a un dipendente che è stato posto in quarantena. Certo gli assembramenti che vengono segnalati in alcuni quartieri e le richieste di ricovero arrivate nelle ultime ore, l’ultima una 28 enne domiciliata a Castel Di Sangro, non possono che ridestare l’attenzione del rispetto delle misure anti contagio. La giornata di oggi segna un tappa storica, ovvero l’anniversario del primo caso Covid registrato a Sulmona. Era il 7 marzo 2020. Per far si che nel prossimo futuro ci si possa liberare dell’incubo Covid ( non tra un anno ancora s’intende) è necessario l’impegno di tutti oltre alla spinta necessaria e indispensabile sul fronte delle vaccinazioni.
Andrea D’Aurelio

MAPPA ATTUALI POSITIVI
Sulmona 81, Ateleta 77, Castel Di Sangro 40, Pratola Peligna 39, Roccaraso 20, Castelvecchio Subequo 17, Corfinio 13, Campo Di Giove 12, Raiano 10, Scontrone 8, Prezza 6*, Introdacqua 6, Pettorano sul Gizio 5, Roccacasale 4, Pacentro 4, Rivisondoli 4, Barrea 3, 3 Pescocostanzo, 3 Vittorito, 2 Goriano Sicoli, 1 Secinaro, 1 Gagliano Aterno, 1 Pescasseroli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com