banner
banner
banner

SULMONA – Sarà l’aria del Natale e della “tredicesima” da riportare a casa. Fatto sta che i ladri acrobati sono tornati in azione in città, nel quartiere sulmonese di via Kaden, traversa di via Valle, già preso di mira in passato per i furti nelle abitazioni. Lo scorso sabato, in orario pomeridiano tra le 18 e le 18.30, i malviventi sono andati a segno nelle villette, racimolando un bottino di circa seicento euro in monili d’oro. Secondo la ricostruzione dell’episodio, effettuata dagli operatori del Commissariato Ps di Sulmona intervenuti sul posto per i rilievi di rito, i ladri si sarebbero intrufolati nella zona retrostante di un immobile sito al primo piano, sfondando il vetro della finestra. Uno “scasso professionale” per dirla con le parole degli addetti ai lavori. Avrebbero quindi asportato gioielli in oro, rovistando tra i cassetti della camera da letto, mettendo a soqquadro una parte della casa. Ad interrompere l’azione delittuosa sarebbero stati verosimilmente gli inquilini che, rincasando nell’abitazione, avrebbero messo in fuga i ladri, avvistati mentre si dileguavano nell’area verde da un vicino di casa. Dopo gli accertamenti svolti dalla Polizia Scientifica, gli inquirenti stanno verificando l’eventuale collocazione di telecamere private nella zona. Al momento non sarebbero emersi elementi utili per risalire agli autori dell’episodio, nemmeno dalle sommarie informazioni raccolte tra il vicinato. Le indagini vanno avanti mentre nel quartiere è tornata la paura. Secondo gli investigatori non si configura un quadro di allarme anche se l’attenzione deve restare alta visto che il periodo pre natalizio è terreno fertile per i furti nelle abitazioni.

banner

Lascia un commento