banner
banner

Sono partiti questa mattina, nelle sale della Centro di addestramento dell’Aquila, alla presenza del comandante regionale della Guardia di Finanza, il generale Gianluigi D’Alfonso, del direttore della Presidenza Emanuela Grimaldi, dell’Autorità di gestione del fondi Fesr e Fse Carmine Cipollone i corsi di alta formazione per il rafforzamento delle competenze del personale della Guardia di Finanza, finanziati con le risorse del Programma Operativo del Fondo sociale europeo 2014-2020.

Come ha spiegato il generale D’Alfonso, “si tratta di una sinergia importante tra la Guardia di Finanza e la Regione Abruzzo, grazie alla quale sarà data ai militari dei nostri nuclei operativi la possibilità di acquisire competenze su materie quanto mai attuali, come le cpritovalute, il Codice degli appalti, gli Aiuti di Stato. Un bagaglio formativo indispensabile per prevenire e contrastare il rischio di infiltrazioni criminali nell’utilizzo di risorse importanti, prima tra tutte quelle del Pnrr”. Ai sedici corsi attivati, per un totale di 1000 ore di lezione, prendono parte 160 militari e il personale regionale impegnato nei servizi del Fesr e del Fse. “Una scelta che – ha spiegato il direttore della Presidenza, Emanuela Grimaldi  persegue l’obiettivo di rafforzare la capacitazione amministrativa, uno strumento essenziale per tutelare il presidio di legalità e assicurare la ricaduta dei fondi sul territorio secondo percorsi di legittimità”.  “Un’attività che fa da ponte tra la vecchia e la nuova programmazione – aggiunge l’Adg Carmine Cipollone – e che sarà di grande aiuto anche nella elaborazione degli avvisi. Il controllo sull’utilizzo dei fondi renderà ancor più efficace l’azione amministrativa” 

banner

Lascia un commento