banner
banner

Prosegue il percorso di ascolto e condivisione con le comunità del territorio, avviato dalla CGIL della Provincia dell’Aquila con la Carovana dei diritti. Tema della prossima tappa è quello dello sviluppo sostenibile e della conservazione e tutela ambientale, a partire dalla valorizzazione delle azioni di governo del territorio ispirate a politiche energetiche basate su fonti rinnovabili e che guardino a una reale transizione energetica. “Colleghiamoci. Le comunità energetiche: opportunità e prospettive per un futuro sostenibile e solidale”, questo il titolo dell’iniziativa che si svolgerà sabato 1° ottobre alle ore 15, presso l’ex asilo comunale in Piazza del Popolo a Gagliano Aterno, primo comune in Abruzzo, e tra i primi in Italia, ad ospitare una comunità energetica. Un modello innovativo per la produzione, gestione e consumo di energia derivante da fonti rinnovabili, attraverso impianti energetici locali. Principi cardine di tale strumento sono l’autoconsumo dell’energia prodotta dall’impianto locale per far fronte ai fabbisogni energetici della propria comunità e la solidarietà, collaborazione e condivisione tra gli attori in campo: cittadini, esercizi commerciali, imprese, con in testa comuni ed enti territoriali. Diviene, oggi, strategico, ancor di più in un momento storico come quello che stiamo attraversando, cogliere le opportunità che i contributi a valere sul Fondo nazionale complementare al PNRR per le aree sisma offrono alle comunità, al fine di contrastare la povertà energetica e favorire la transizione ecologica, verso modelli innovativi di partecipazione dei cittadini e di indipendenza energetica delle comunità locali. Tutto questo è indispensabile per attrarre cittadini e imprese, e per contrastare più efficacemente lo spopolamento delle aree interne, offrendo opportunità concrete di migliori condizioni di vita economica e sociale. All’iniziativa, introdotta dal Segretario Generale della CGIL della Provincia dell’Aquila, Francesco Marrelli, e moderata da Federica Benedetti, Segretaria della CGIL provinciale, parteciperanno Luca Santilli, Sindaco di Gagliano Aterno, Attilio Piattelli di Impresa 21, Raffaele Spadano, antropologo dell’Università della Valle D’Aosta, Raffaello Fico, Titolare dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, Giovanni Lolli, Presidente dell’associazione Circolarmente, Enrico Perilli, docente dell’Università degli Studi dell’Aquila e Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo e Carmine Ranieri, Segretario Generale della CGIL Abruzzo Molise.

Lascia un commento