banner
banner

SULMONA – La squadra di rugby della Amatori Old Rugby Lupi della Maiella partirà domani mattina, giovedì 17 maggio, dall’aeroporto di Pescara alla volta dell’Inghilterra, dove sabato pomeriggio è attesa al primo incontro all’estero.
Nella patria della palla ovale, la mitica formazione legata la nome di Franco Pugacioff, affronterà sabato pomeriggio a Weston, nei sobborghi di Londra, la locale formazione, che fu ospite dei Lupi giusto un anno fa. Sono 23 gli atleti della Amatori Lupi della Maiella che partiranno dall’Italia, altro motivo di soddisfazione per la dirigenza del club sulmonese. “Si tratta in pratica dell’incontro di ritorno –ha sottolineato il presidente Biagio Cocco- e soprattutto questa partita rappresenta non un punto di arrivo ma un punto di partenza per la nostra società, che, seppur giovanissima, è già riuscita a ritagliarsi un ruolo importante nel panorama del rugby old a livello nazionale, grazie a una estesa rete di contatti avviati a suo tempo da Franco Pugacioff e via via intensificati nel corso del tempo”. Poi il Presidente ha ricordato che “nella nostra squadra –ha concluso il presidente Biagio Cocco- sono presenti giocatori di tutto il comprensorio peligno, ma anche atleti aquilani, pescaresi, chietini, inglesi, scozzesi e quindi siamo un team internazionale, e questa trasferta inglese è per tutti noi un motivo di vanto e orgoglio sportivo”. Per una curiosa coincidenza, sabato 19 maggio è anche e soprattutto il giorno del matrimonio tra il principe Harry e Meghan, nel quale ci sarà anche un pezzo di Sulmona con gli immancabili confetti. “Anche noi porteremo in dono i confetti ai nostri amici di Weston –ha dichiarato il capitano dei Lupi, Raffaele Evangelista – perché sono il simbolo di Sulmona e perché hanno una forma ovaloide, proprio come un pallone da rugby”. Quindi Sulmona sarà molto presente nel fine settimana londinese, e dunque nelle attività di promozione turistica del territorio peligno si inserisce alla grande questo incontro amichevole di uno sport , quale appunto, il rugby in forte crescita, in termini di immagine e partecipazione.

a.d’.a.

banner

Lascia un commento