banner
banner
banner

In considerazione delle previsioni meteorologiche, che indicano la possibilità di nevicate nelle prossime ore e nei prossimi giorni, con abbassamenti delle temperature e probabili formazioni di ghiaccio, la Protezione civile comunale ricorda quali sono i comportamenti da tenere in occasione di queste precipitazioni e delle conseguenti gelate.

In particolare, è bene fare riferimento alla condotta specifica indicata nella clip “neve e ghiaccio”, realizzata dalla stessa Protezione civile del Comune dell’Aquila nell’ambito del progetto “Diamoci una mano”, che suggerisce i comportamenti da tenere in caso di calamità o comunque di condizioni meteo avverse di varia natura. La clip è pubblicata sulla web tv del Comune, a questo indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=rCAKHAhkG5k

Tra le raccomandazioni principali, il rispetto dell’obbligo di legge, richiamato anche in una precisa ordinanza del sindaco, di montare pneumatici invernali o di dotarsi di catene a bordo, di evitare di utilizzare la macchina in caso di nevicate con accumulo a terra e di conseguenti gelate (se non in caso di estrema necessità), di rispettare la distanza di sicurezza con gli altri veicoli e di non utilizzare i mezzi a due ruote. Se ci si muove a piedi, occorre calzare scarpe adeguate per evitare di scivolare. Va ricordato, inoltre, che lasciare l’auto sulla sede stradale rende difficoltoso il passaggio dei mezzi di soccorso e il lavoro degli spazzaneve.

“Si tratta – hanno spiegato il sindaco Pierluigi Biondi e gli assessori alle Opere pubbliche e all’Ambiente, Vito Colonna e Fabrizio Taranta – di poche ma significative raccomandazioni che si possono reperire anche sul sito istituzionale del nostro ente, seguendo le quali aumentano i livelli di sicurezza e viene preservata l’incolumità personale propria e degli altri. Decine e decine di donne e uomini del Comune sono sempre in prima fila per gestire le emergenze, come accaduto nel caso del maltempo dei giorni scorsi, con lo straordinario affiancamento dei volontari, e come accadrà nel caso le eventuali nevicate dovessero creare disagi. Ma senza l’apporto collaborativo di ognuno di noi, questo sforzo encomiabile rischia di essere pregiudicato”.

Intanto già da qualche giorno uomini e mezzi del Piano neve del Comune dell’Aquila sono all’opera per i primi interventi, in particolare per lo spargimento del sale. Stamani, dalle 5.30 alle 10, sono stati in servizio 8 equipaggi più il personale tecnico nelle frazioni in quota, mentre in città è stata posta particolare attenzione alle rotatorie, alle strade di accesso alle scuole e a quelle degli edifici pubblici. Ieri, dalle 5 alle 9 e poi dalle 18 fino alle 22.30, hanno operato due equipaggi e il personale tecnico a Collebrincioni, Aragno, Camarda, Assergi, Fonte Cerreto, Santi, Menzano e Casaline. Le frazioni in quota erano già state oggetto di intervento, soprattutto per lo spargimento di sale, anche martedì scorso, quando 4 equipaggi sono stati in servizio dalle 4 alle 8.30.

Il Piano neve, in vigore fino al prossimo 16 aprile, prevede l’allestimento di una sala operativa a via Ulisse Nurzia, che può essere contattata ai recapiti telefonici 0862.314635 oppure 0862.645632, e mail piano.neve@comune.laquila.it . Sono 27 gli addetti del Piano in reperibilità. Oltre al responsabile, c’è il coordinatore generale, 2 coordinatori tecnici, 1 addetto alla sala operativa, 16 operatori tecnici, 1 addetto all’officina, 1 coordinatore di vigilanza della polizia municipale, e 2 pattuglie della polizia municipale con 4 agenti, cui ovviamente si unisce altro personale in caso di necessità. 13 i mezzi almeno con lama e spargisale, cui si affiancano quelli delle ditte private incaricate dal Comune soprattutto per gli interventi nelle frazioni nel caso di nevicate copiose.

banner

Lascia un commento