banner
banner

Arriva il premio di risultato per gli operai dello stabilimento Magneti Marelli di Sulmona. Nel cedolino di febbraio l’azienda accrediterà la somma ai singoli lavoratori, in base a livello di inquadramento individuale, pari al 4,5 per centro della retribuzione annua. Il risultato conseguito dalla fabbrica si attesa intorno all’84, 8 per cento per il 2023. Di conseguenza, agli operai, sarà riconosciuto un premio che oscilla da 1165,92 a 1639, 54 euro. Riconoscimenti che variano in base alla posizione ricoperta dagli operai all’interno dello stabilimento. Si tratta di un premio che attesa l’efficienza e il risultato in termini produttivi dell’azienda anche se le cifre sono più basse rispetto all’annualità 2022 quando alla prima area erano stati riconosciuti 1220,44 euro. “In ciascun stabilimento sono previsti incontri di approfondimento per conoscere sia le cifre di erogazione specifiche sia le dinamiche che hanno influito sul premio nel bene o nel male. Il premio sarà erogato a febbraio e per le sue caratteristiche potrà essere sottoposto al beneficio della tassazione agevolata”- spiegano alcune organizzazioni sindacali nazionali. “Per chi lo vorrà sarà poi possibile esercitare entro il 13 febbraio la opzione del pagamento sotto forma di flexible benefit. I sindacati spiegano che la media di erogazione complessiva è stata superiore a quella degli anni precedenti e che le situazioni che evidenziano criticità dovranno essere analizzate con attenzione”. Il 7 marzo è previsto un incontro sul piano industriale.

Lascia un commento