banner
banner
banner

SULMONA – La solidarietà continua anche nella fase due dell’emergenza. 1300 mascherine sono state acquistate dall’Ordine degli avvocati di Sulmona e consegnate nei giorni scorsi alla Direzione sanitaria dell’ospedale dell’Annunziata in segno di concreta vicinanza verso gli operatori in prima linea in tutte le fasi dell’emergenza Covid-19. L’acquisto e la donazione si sono rese possibili grazie a un fondo destinato dal Consiglio dell’Ordine per l’emergenza e ad una raccolta fondi gestita direttamente dall’ordine degli avvocati. Le 1300 mascherine saranno distribuite dalla Direzione sanitaria agli operatori dei presidi ospedalieri di Sulmona e di Castel Di Sangro. “E’ un segnale non solo simbolico ma tangibile della vicinanza, solidarietà e sensibilità che gli avvocati hanno voluto esprimere verso gli operatori sanitari in prima linea per fronteggiare gli effetti del Coronavirus”- afferma il Presidente del Consiglio dell’ordine forense, Luca Tirabassi- “mi preme rimarcare anche la vicinanza tra due strutture ( Tribunale e ospedale) che erogano servizi pubblici per il territorio, entrambe vanno non solo conservate ma anche potenziate nell’interesse dei cittadini”. Il Direttore sanitario del nosocomio di Sulmona, Tonio Di Biase, ha recepito la donazione e ha annunciato che nei prossimi giorni si svolgerà una riunione operativa per creare una sorta di gruppo lavoro con le associazioni che in questi mesi delicati si sono avvicinate al presidio ospedaliero, manifestando fattivo interesse ed effettuando varie donazioni.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento