banner
banner

SULMONA – Saranno celebrati domani alle ore 10, nella Chiesa del Crocifisso, i funerali di Riccardo D’Aurelio, 64 enne di Sulmona, trovato senza vita dai congiunti, lo scorso sabato, nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Avezzano. Le esequie sono state fissate questa mattina dopo il nulla osta concesso dalla Procura, all’indomani dell’esame autoptico svolto nella giornata di ieri dall’anatomopatologo, Antonio Tombolini, nel nosocomio San Salvatore dell’Aquila. La salma di D’Aurelio arriverà in città nel pomeriggio, per le 16.30, nella Casa Funeraria di via Lear. Dalle prime risultanze dell’esame peritale si è appreso che il decesso sarebbe dovuto ad un improvviso evento cardiaco che si sarebbe verificato nel corso della degenza in reparto. Ma s’indaga sull’intervento svolto, sulla gestione e sulla vigilanza del paziente. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti è venuto fuori che il 64 enne era stato preso in carico la scorsa settimana nell’ospedale di Avezzano per un intervento di chirurgia bariatrica. Il quadro clinico si era man mano aggravato subito dopo l’operazione tant’è che i sanitari avevano deciso per il ricovero in terapia intensiva. Dalla rianimazione D’Aurelio era uscito sano e salvo, nel senso che era stato estubato dopo il miglioramento dei valori clinici. L’amara sorpresa arriva proprio nel reparto di cardiologia dove il paziente era stato trasferito per l’osservazione e il monitoraggio sanitario . Qui due stretti familiari, durante l’orario di visita, lo avrebbero trovato riverso a terra, ormai privo di vita. L’inchiesta della Procura dovrà quindi accertare se il decesso di D’Aurelio è legato o meno ad un’eventuale imperizia da parte del personale operante. Resta il dolore o lo sconforto in città per la perdita di Riccardo, il simpaticone e gigante buono, che non passava inosservato per i suoi interessi e i suoi modi garbati. Agente penitenziario, fondatore della scuderia della Giostra e musicista. Ovunque lasciava il segno, sempre in punta di piedi e con umiltà. Perfino la sua morte non sarà annunciata tramite necrologio come lui avrebbe voluto. La camera ardente sarà allestita nel pomeriggio nella Casa Funeraria di via Lear mentre i funerali saranno celebrati, come detto, nella mattinata di domani

Lascia un commento