banner
banner
banner

SULMONA – Lutto in città per la morte di Antonio Tanturri. Presidente della Camerata Musicale Sulmonese, l’ultimo dei 13 fondatori del sodalizio che era rimasto in vista, se n’è andato all’età di 89 anni. Si è spento nel pomeriggio nella sua abitazione sulmonese dopo aver affrontato un brutto male nell’ultimo periodo. Uomo di fine cultura, raffinato anche nei modi e sempre pronto alla battuta arguta e discreta, Tanturri è stato un fervente appassionato di musica, dedicandosi sempre con generosità e impegno alacre alle attività della Camerata Musicale. La sua scomparsa repentina lascia un vuoto enorme nell’ambiente della Camerata, frequentato fin da giovanissimo al fianco di personalità come Vincenzo Masci, Filippo Tella e altri che all’ente dettero vita. In passato è stato anche Presidente della Giostra Cavalleresca. Un’altra grande perdita per Sulmona e il suo comprensorio.

banner

Lascia un commento