banner
banner

SULMONA – “Un passaggio importante in Consiglio regionale, tenendo conto che i sindaci della Valle Peligna avevano da subito dichiarato guerra a un progetto devastante”. E’ quanto afferma a Onda Tg il sindaco di Pratola Peligna e Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis, all’indomani del no del Consiglio Regionale al progetto della variante autostradale dell’imprenditore Toto. “Fa piacere che l’assessore Gerosolimo ha sentito il peso di una scelta importante del territorio, facendo sintesi delle istanze avanzate da me, come Presidente della Provincia e in modo particolare come sindaco di Pratola, e da tutti i sindaci”- sottolinea De Crescentiis che alzò le barricate all’imprenditore già da fine gennaio, chiamando a raccolta i primi cittadini della vallata. “Il Presidente D’Alfonso non ha tenuto conto fino in fondo delle esigenze del territorio, finalmente ora il Consiglio Regionale si è espresso come del resto il Ministero”- ribadisce il sindaco di Pratola Peligna- rimarcando come “dal 2014 il gruppo Toto ha l’obbligo di mettere in sicurezza l’autostrada e ancora non lo fa”. “Mi auguro che di fronte tutti questi no, Strada dei Parchi avvii le procedure per mettere in sicurezza ponti e gallerie perché se succede qualcosa non avremmo nemmeno l’autostrada. E’ giusto che si attivino subito”- conclude De Crescentiis.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento