banner
banner

SULMONA – La Regione è pronta ad incontrare la Segreteria Regionale di cittadinanza attiva e i rappresentati del Tribunale per i diritti del malato e da lunedì prossimo scatteranno le verifiche sul nuovo ospedale di Sulmona e sul distretto sanitario. Ad annunciarlo è il coordinatore del Tdm Sulmona, Catia Puglielli, che scalda i motori per il monitoraggio che dovrà effettuare all’interno del presidio che potrebbe entrare in funzione, almeno si spera, a fine mese. Dopo l’inaugurazione in pompa magna del 4 dicembre 2018, i primi trasferimenti sono cominciati questa mattina. Ortopedia è il primo reparto ad entrare nel nuovo nosocomio mentre a chiudere il giro, il prossimo 22 settembre, sarà il pronto soccorso. “Il monitoraggio è volto ad accertare i guasti e il malfunzionamento nell’ospedale di Sulmona e nel distretto al fine di avere un aggiornamento sulle problematiche che ci sono sul nostro presidio ospedaliero ed essere rappresentate al livello regionale”- spiega il coordinatore Puglielli. Prima dell’entrata in funzione del nuovo nosocomio si dovrà completare l’apposizione della segnaletica nelle vie d’accesso. Nei giorni scorsi è stato effettuato sul posto un sopralluogo da Comune e Polizia Locale.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com