banner
banner
banner

SULMONA – Il reparto di oculistica batte il record dei 1200 interventi nel 2022 e celebra la santa protettrice della vista. È tornata ieri, dopo tre anni, la classica e sentitissima messa per Santa Lucia,martire protettrice della vista,nella cappella del nosocomio dell’Ospedale Annunziata di Sulmona. La pandemia aveva purtroppo bloccato il rituale. Nella cappella gremita,alla presenza del vescovo Michele Fusco,del nuovo cappellano Don Vincenzo Cianfaglione e del direttore sanitario di presidio, Maurizio Masciulli, oculistica ha nuovamente celebrato la propria protettrice,sua e soprattutto dei suoi pazienti.Il neo responsabile del reparto, dott. Fabio Di Censo, recentemente incaricato dall’azienda, fa notare come sia simbolicamente un rito estremamente importante,per credenti e non,soprattutto in un momento così delicato del post emergenza. “Fermarsi in queste occasioni,riflettere e progettare nuove strategie per un sistema che mette al centro il benessere del paziente e dei suoi cari è fondamentale”- rilevano da oculistica. Il consuntivo del 2022 è più che roseo ed è frutto di un lavoro di squadra tra i sanitari operanti, coordinati dal responsabile Di Censo. Quasi 1200 interventi anche quest’anno. Un vero e proprio record se si considerano le 6 settimane di stop per lavori di ammodernamento nelle sale operatorie. Sperando in un 2023 più sereno possibile,è stata colta l’occasione per augurare a tutti le buone feste,sempre con un costante pensiero per i più bisognosi.

banner

Lascia un commento