banner
banner
banner

SULMONA – Un incontro urgente con il Ministro degli Interni Marco Minniti e il Capo della Polizia Franco Gabrielli per discutere delle sorti del posto di polizia Polfer di Sulmona che l’esecutivo nazionale vuole sopprimere. Si gioca le ultime carte la conferenza dei capigruppo, riunita ieri pomeriggio a Palazzo San Francesco, alla presenza delle senatrici Paola Pelino e Stefania Pezzopane. Si punta all’apertura di un tavolo istituzionale dal momento che la capigruppo ha dato mandato al Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso di attivarsi per chiedere un incontro a stretto giro con Minniti e Gabrielli per scongiurare la chiusura del presidio. “Le notizie che sono arrivate dalle due parlamentari non sono affatto rassicuranti”- interviene il Presidente del Consiglio Comunale di Sulmona Katia Di Marzio che ha riunito la conferenza capigruppo, qualche ora dopo la proclamazione del consigliere di Sbic Maurizio Balassone. “Abbiamo chiesto di aprire immediatamente un tavolo istituzionale e avere un incontro con il Ministro e il Capo della Polizia”- aggiunge Di Marzio. Il governo ha bocciato la richiesta di proroga di un anno. Un segnale che ha rallentato ogni speranza. Non si arrende invece il sindacato Coisp che sabato 25 marzo scenderà di nuovo in piazza con la petizione popolare contro la chiusura della Polfer, a favore invece del potenziamento dell’organico della polizia ferroviaria.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento