banner
banner

SULMONA – Prepotenza e maleducazione tra i “mali” del secolo. E’ quanto emerso nella nostra raccolta di opinioni dove è stato chiesto agli intervistati quali aspetti del carattere di una persona sono meno graditi degli altri. Nel folto elenco spiccano ipocrisia e morbosità ma prepotenza e maleducazione restano le risposte più gettonate. Come interagire con persone arroganti e maleducate? I consigli arrivano da Antonella Di Mattia, psicobiologa del comportamento. La prima cosa da fare è mantenere la calma, “una peculiarità delle persone prepotenti è quella di far perdere il controllo all’interlocutore giocando proprio sull’aggressività immediata”- spiega Di Mattia. Seconda mossa mostrare superiorità con l’umorismo. “L’umorismo intelligente è un mezzo comunicativo disarmante. E sa colpire più di una lama affilata”- fa sapere l’esperta che sottolinea quanto sia importante “mantenere le giuste distanze. Sappiate riconoscete quando non è il caso di intraprendere o continuare un dialogo. Le persone prepotenti a volte sono così accecate dal proprio ego da divenire sorde e cieche: allontanarsi da una conversazione non è un sintomo di debolezza bensì di acuta intelligenza”. Ultimo consiglio “conoscere e far valere i propri diritti. Questo punto riguarda la prepotenza con cui, a volte, si ha a che fare negli esercizi pubblici ad esempio. In questo caso, conoscere con chiarezza ciò a cui abbiamo diritto, ci dà la possibilità di tacciare qualsiasi personaggio sgradevole”- conclude Di Mattia.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com