banner
banner
banner

SULMONA – Si muove qualcosa sul fronte della prevenzione sismica. Il Comune rimette mano all’aggiornamento del piano di protezione civile. L’ultimo risale al 6 aprile 2009. Una triste coincidenza. Lo ha annunciato questa mattina l’assessore Antonio Angelone. Nell’ultima seduta consiliare proprio sull’aggiornamento del piano di protezione civile, annunciato dall’amministrazione comunale già da due anni, è scoppiata la polemica tra la minoranza e l’assessore. L’annuncio di una revisione del piano di protezione civile era stato dato dal sindaco anche nell’ottobre scorso in occasione della giornata “Io non rischio”. Ora l’assessore è intenzionato a fare sul serio, evitando di calcare le orme dei suoi predecessori. ”Ho sollecitato la struttura sottolineando l’importanza di stringere i tempi- spiega l’assessore- Si tratta di un atto importante e non più prorogabile. E’ doverosa l’attivazione di tutte le misure di prevenzione in un territorio come il nostro ad alto rischio sismico, dove Sulmona è stata inserita, insieme ad altre nove città italiane, nell’importante progetto nazionale Casa Italia, che sta proseguendo nella sua concretizzazione. Confido nella struttura e nel dirigente, il quale si è detto disponibile, ad avviare rapidamente le attività, così da poter portare a compimento in tempi brevi l’aggiornamento del piano di emergenza comunale”. Non è il momento di cantare vittoria ma Angelone vuole accelerare.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento