banner
banner

SULMONA – Occupazione del Comune se entro venerdì prossimo 15 dicembre non saranno pagate le mensilità arretrate a sette delle undici dipendenti della coop 2001 che garantiscono il servizio di pulizie a Palazzo San Francesco. L’ultimatum arriva in giornata dal Segretario della Filcams Cgil della provincia dell’Aquila Luigi Antonetti. Da quattro mesi le lavoratrici attendo il pagamento degli stipendi. Un contenzioso che nei mesi scorsi è finito anche sul tavolo della Prefettura dell’Aquila e, con il verbale di mancato accordo, il sindacato ha proceduto ad affidare tutta la documentazione a un legale per i decreti ingiuntivi. La tesoreria chiuderà venerdì prima delle feste natalizie e la Filcams Cgil non intende andare oltre. “Se non pagano gli stipendi prima della chiusura della tesoreria siamo pronti ad occupare il Comune perché ora la situazione è diventata insostenibile”- annuncia Antonetti che nei giorni scorsi aveva presentato un esposto in Procura per interruzione di pubblico servizio in merito alle vicende legate all’affidamento del servizio. Le dipendenti attendono il pagamento degli stipendi di agosto, settembre, ottobre, novembre e anche la quattordicesima.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com