banner
banner

SULMONA – Si punta al ricorso alla Corte Europea contro la riforma della geografia giudiziaria per salvare i Tribunali in Italia, compresi quelli abruzzesi (Sulmona,Avezzano, Lanciano e Vasto). L’argomento è stato al centro stamane di un incontro a Roma. “Ci siamo riuniti per discutere l’eventuale proposta di un ricorso congiunto alla Corte Europea dei diritti dell’uomo contro la famigerata riforma della geografia giudiziaria”- spiega l’avvocato e assessore del Comune di Sulmona Alessandra Vella- “un’iniziativa che unisce amministratori comunali e rappresentanti dei Consigli dell’ Ordine forense. I presidi di giustizia vanno salvaguardati. Il Tribunale di Sulmona è il primo per efficienza tra gli uffici giudiziari del Centro Italia e il quinto nella classifica generale tra tutti i Tribunali italiani: va difeso con forza e determinazione in tutte le sedi e se necessario anche dinanzi alla Corte Europea”. La battaglia si riaccende e l’attenzione resta alta.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com