banner
banner

SULMONA – Anche giovani ricoverati nella Medicina Covid di Sulmona. Una 28 enne di origine straniera, domiciliata a Castel Di Sangro, è stata trasportata nel tardo pomeriggio nel terzo piano dell’ospedale sulmonese per essere tenuta sotto osservazione dei sanitari. La giovane si era recata prima nel nosocomio sangrino per gli accertamenti del caso. I sanitari hanno quindi scoperto una polmonite bilaterale interstiziale, ovvero la classica polmonite da Covid, ritenendo necessario un ricovero ospedaliero per monitorare il quadro clinico. La 28 enne è stata quindi trasportata nella Medicina Covid di Sulmona per rimpiazzare l’unico posto che si era liberato. Le sue condizioni fortunatamente non destano preoccupazione ma la degenza ospedaliera si è comunque resa necessaria, a detta dei medici, per la somministrazione della terapia specifica. Il ricovero della giovane conferma il preoccupante quadro che riguarda le strutture ospedaliere ma anche l’abbassamento dell’età dei ricoveri. Un motivo in più, di questi tempi, per tenere alta la guardia.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com