banner
banner

SULMONA – Giù il rudere di via Matteotti. Nella giornata del 19 settembre sarà eseguita la demolizione dell’immobile, da decenni disabitato e pericoloso, che affaccia nel piazzale della scuola media Serafini. Con un intervento di 10mila euro circa l’impresa incaricata si occuperà di mettere in sicurezza l’area e restituire uno spazio aperto all’utenza, soprattutto alla popolazione scolastica messa a dura prova sul fronte della viabiltà in questa prima settimana. Nonostante gli orari dilazionati per l’accesso nel plesso di via Volta e il divieto di sosta che insiste sul lato sinistro dell’arteria stradale, caos e intasamenti non sono mancanti, come segnalato da numerose famiglie. Per cui con l’abbattimento del rudere si agevolerà anche l’accesso nella scuola dei cinquecento. Non appena tutti gli interventi, compresi quelli di messa in sicurezza, saranno conclusi. “Un’opera attesa da almeno 50 anni. Stiamo proseguendo nell’attività di miglioramento di fruibilità delle scuole”- rimarca il vice sindaco, Franco Casciani. I lavori dureranno tre giorni al massimo, rassicurano da Palazzo San Francesco, senza interferire con le attività didattiche

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com