banner
banner

SULMONA – Aveva ritirato la pensione in banca e l’aveva persa per strada, in pieno centro storico, nei pressi dell’acquedotto medievale. A trovarla sono stati due turisti che si sono messi subito in contatto con la Banca del Fucino, l’istituto di credito che ha erogato la pensione, per farla recapirare alla diretta interessata. L’episodio si è verificato nella giornata di ieri a Sulmona e ci fa ancora sperare di poter viveve in una comunità civile. La malcapitata donna è un’anziana ultraottantenne del posto che aveva ritirato circa mille euro in contanti, nonchè la sua pensione, per  poi smarrire la busta con il denaro contante e l’intero incartamento della banca. Sulla sua strada ha trovato due buone  stelle. Si tratta  di turisti in soggiorno in città che nei prossimi giorni allestiranno una mostra artistica. Entrambi hanno raccolto il malloppo di mille euro, non una cifra irrisoria di questi tempi, e  hanno contatto la banca per fissare l’appuntamento per la consegna. Il Direttore, dopo aver svolto le dovute verifiche, ha  messo in contatto i turisti dal cuore buono con l’utraottantenne che al telefono ha riferito di avere la pelle d’oca. “La sua voce era interrotta dalle lacrime  di commozione”- raccontano dalla banca.  Insomma una bella storia che mostra il rovescio della medaglia di un mondo che appare sempre più indifferente e disumano. (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com