banner
banner

È in corso un intervento di recupero da parte del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese di due ragazzi che sono rimasti bloccati in prossimità del bivacco Fusco, nel Parco nazionale della Majella, a quota 2.455 metri. Squadre di terra del Soccorso Alpino sono partite dalla stazione di Penne, Sulmona e Chieti. La richiesta di aiuto è giunta al Soccorso Alpino nel tardo pomeriggio, quando uno dei due ragazzi è scivolato e ha riportato probabilmente alcune fratture agli arti inferiori. Le avverse condizioni meteo, visto che in quota sta nevicando, e l’arrivo del buio rendono più complesse le attività di recupero, ma le squadre sono al lavoro per raggiungere il luogo dell’incidente e recuperare i due ragazzi, salvandoli anche dal rischio ipotermia.

Di Ads

Lascia un commento