banner
banner

INTRODACQUA – Una cena lunga cinque ore, una mega torta con cinquanta candeline, esilaranti fuochi d’artificio e, dulcis in fondo, gli auguri di Silvio Berlusconi. Festeggiamenti in grande stile per l’attore sulmonese, Franco Ray, noto volto cittadino che ha celebrato a Introdacqua il traguardo del mezzo secolo di vita. Una festa scoppiettante che ha unito anche la politica. Fra gli invitati anche la senatrice di Forza Italia Paola Pelino e il consigliere comunale di Sulmona Andrea Ramunno. L’attore, nato a Cattolica Eraclea (Agrigento), vive da tantissimi anni a Sulmona, città scelta a suo tempo come punto centrale d’Italia, comoda per i suoi spostamenti artistici. Ray è stato per tanti anni attore e imitatore in numerose trasmissioni Rai, Mediaset e anche nella vecchia Telemontecarlo, e tiene tuttora spettacoli in giro per il mondo. Ha partecipato anche a numerosi film e fiction, tra cui due opere girate proprio a Sulmona: il film “Parenti Serpenti” con la regia di Mario Monicelli e il cortometraggio “Amori” del regista Flavio Pedrotti, con cui è stato finalista al Sacher Film Festival di Nanni Moretti a Roma. Tra musica e fuori di artificio, sono arrivati anche gli auguri di Silvio Berlusconi, che ha inviato a Franco Ray una lettera di congratulazioni per il traguardo raggiunto.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento