banner
banner

PETTORANO SUL GIZIO – Sei giovani migranti si allenano con la Amatori Old Rubgy Lupi della Majella che scalda i motori per i prossimi impegni. I sei migranti provenienti dalla Costa d’Avorio e dal Senegal, ospitati in una struttura ricettiva di Pettorano sul Gizio, si sono immediatamente innamorati della palla ovale. A chi oggi parla di Brexit e mette in discussione l’accoglienza, l’Amatori Old Rugby Sulmona “Lupi della Maiella” risponde con un grandissimo momento di sport. Il primo impegno internazionale ci sarà sabato prossimo, con inizio alle 15.00, quando la formazione rugbistica sulmonese affronterà in un test match, sul terreno di gioco di Pettorano sul Gizio, il Weston RFC, proveniente dalla parte orientale dell’Inghilterra. L’evento organizzato dai Lupi della Maiella, società fondata dal compianto Francesco Bonitatibus alias Pugacioff, oggi presieduta da Biagio Cocco, è interamente autofinanziato dai giocatori della quindici sulmonese e gode del patrocinio del Parco Nazionale della Maiella, ed è finalizzato anche a far conoscere, attraverso questi incontri, le bellezze naturali, i Parchi Nazionali e le straordinaria ricchezza artistica e storica di Sulmona e degli altri centri del comprensorio peligno.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com