banner
banner

SULMONA – Ritorno alla normalità tutt’altro che tranquillo in viale Mazzini, nei pressi del locale nosocomio, dove sono collocati gli uffici di prenotazione del Cup e quelli amministrativi della Asl nella palazzina De Chellis. Il famigerato viale, senza copertura come da tempo segnalato, sembra far parte di un altro alveo geografico tant’è che è stato proprio escluso dalle operazioni di sgombero della neve e dallo spargimento di sale. Gli operatori hanno fatto non poca fatica per raggiungere le sedi lavorative e lo scenario di certo non incoraggia l’utenza, soprattutto quella fragile, chiamata già a patire e sopportare la carenza organizzativa dell’azienda sanitaria in ordine alle lunghe file e agli spazi a disposizione. Per prenotare una prestazione si prega di munirsi di pazienza ma soprattutto di portare un po’ di sale da casa. In questi casi meglio sdrammatizzare.

banner

Lascia un commento