banner
banner

SULMONA – Tamponi per i residenti della frazione di Bugnara dopo i contagi che sono stati accertati negli ultimi giorni. La Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila ha infatti deciso di tamponare gli abitanti di Torre de Nolfi, almeno i contatti legati con le celebrazioni all’aperto che si sono svolte a ridosso del ferragosto, nel corso delle quali erano presenti persone che sono risultate positive al virus. In mattinata sono state accertate altre due positività, ovvero due residenti della frazione, legati ai contatti. La buona notizia arriva per il sindaco di Bugnara, Giuseppe Lo Stracco, che si trova in sorveglianza attiva dopo essere entrato in contatto con un congiunto risultato positivo al Covid-19. Il primo cittadino è risultato negativo al tampone. Pericolo scampato anche per il figlio come fa sapere direttamente Lo Stracco. Salgono quindi a nove i casi Covid accertati sul territorio comunale di Bugnara mentre il conto delle positività aumenta anche nel Centro Abruzzo. Sono 91 le positività accertate di cui 87 solo in Valle Peligna. Non è da conteggiare il caso della giornalista che si trova a Castel Di Sangro in carico ad altra Asl. Degli oltre 90 pazienti Covid solo nove si trovano in ospedale non in terapia intensiva, tre risultano guariti sulla carta in attesa del tampone di verifica e tutti gli altri in isolamento domiciliare. Tra i focolai attivi e i nuovi fronti preoccupa ancora la situazione nell’area dell’ospedale in riferimento al contagio tra gli operatori che collaborano con il 118. Come pure non è da sottovalutare il fronte apertosi nella casa di riposo.

Andrea D’Aurelio

MAPPA DEL CONTAGIO
Sulmona 49, Pettorano sul Gizio 14, 9 Bugnara, 8 Pratola Peligna, 4 Introdacqua, 1 Corfinio, 1 Scanno e 1 Pacentro. Totale 87 casi area peligna

Pescasseroli 3, Scontrone 1. Totale 4 casi area sangrina + 1 Castel Di Sangro in carico ad altra regione

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com