banner
banner
banner

SULMONA – “Facciamo della prevenzione sismica un motore di sicurezza e di progresso per la città”. Questo lo slogan che ha animato l’incontro di questo pomeriggio nella sala consiliare di Palazzo San Francesco dove il Comune di Sulmona ha chiamato a raccolta ingegneri, architetti, geologi, geometri e costruttori, per avviare la task force di prevenzione del rischio sismico. I tempi per eseguire il curriculum vitae di ogni edificio sono strettissimi, ma la sfida è stata raccolta dall’equipe dei tecnici. Presenti all’incontro fra gli altri il sindaco di Sulmona Annamaria Casini, l’assessore regionale alle aree interne Andrea Gerosolimo e il consigliere comunale Deborah D’Amico. L’intento è quello di creare a Sulmona il caso pilota per l’attuazione del progetto Casa Italia, ma c’è bisogno che tutti lancino il cuore oltre l’ostacolo.

A.D.A.

banner

Lascia un commento