banner
banner
banner

Dopo un dicembre in bianco, detto ironicamente, ovvero senza un fiocco di neve, grazie alle abbondanti precipitazioni del fine settimana, e a maggior ragione quelle di questa notte, hanno riaperto ieri con un pienone registrato ovunque le piste da sci abruzzesi di Ovindoli, Roccaraso, Campo Felice, Campo Imperatore e sulla Maielletta a Passolanciano-Mammarosa. Ad Ovindoli in particolare si sono registrati 3.500 sciatori, a Campo Felice ben 8mila. Inizio della stagione con il botto anche a Campo Imperatore, con oltre mille presenze, nonostante sia stata in funzione solo la seggiovia delle Fontari. Nelle prossime ore dovrebbe essere attivata anche la seggiovia Scindarella. La neve ha uno spessore da un minimo di 120 centimetri a un massimo di 250 centimetri. A Roccaraso aperta la cabinovia di Monte Pratello con le piste Direttissima, Esse, SuperEsse e Azzurra.
Ad Ovindoli a Monte Pratello è entrata in funzione la sciovia del Pratelletto con la pista Panoramica. All’Aremogna aperte le piste- Lupo e Costa Fredda. Ora va risolto il problema parcheggi e attivato il servizio navetta per consentire un accesso più agevole alla stazione.

banner

Lascia un commento