banner
banner

SULMONA – Al via i lavori di restyling sulla statua del sommo poeta Ovidio in piazza XX Settembre. Volevano pensarci gli imprenditori di Sulmona lo scorso anno, chiamati a raccolta dal  loro collega Pasquale Di Toro, ma poi il sindaco Annamaria Casini frenò l’iniziativa spontanea. Passò altro tempo fino a quando è arrivata la donazione di 11mila euro, messa a disposizione dal sindaco della città canadese Vaughan, Maurizio Bevilacqua, originario di Sulmona. L’intervento sull’effigie ovidiana, realizzata dallo scultore Ettore Ferrari e inaugurata il 30 aprile 1925, alla presenza del re Vittorio Emanuele III, sarà eseguito dalla restauratrice fiorentina Giulia Basilissi, sotto la supervisione della Soprtintendenza Bsae d’Abruzzo. In corso di allestimento il ponteggio che consentirà l’intervento sia sulla parte di bronzo che sulla parte lapidea della statua danneggiata dagli agenti atmosferici. I lavori dovrebbero concludersi nel giro di circa tre mesi. Una delegazione di Vaughan, guidata dal primo cittadino, sarà a Sulmona, al termine degli interventi, per la cerimonia di inaugurazione della statua. Ovidio quindi è pronto a rifarsi il look nella sua centralissima piazza che resta il salotto di Sulmona e sta cercando di recuperare un nuovo volto con le prove di pedonalizzazione e le fioriere per curare l’estetica.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com