banner
banner

SULMONA – Nuova chiamata del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Sulmona sul futuro del Palazzo di Giustizia all’indomani delle dichiarazioni del Ministro Andrea Orlando che ha spento le speranze. E’ il Presidente Gabriele Tedeschi a radunare tutte le istituzioni per venerdì 25 novembre alle ore 10.30 presso l’aula tre del Tribunale. L’obiettivo è di riprendere la mobilitazione per difendere il presidio. “Le recenti dichiarazioni del Ministro della Giustizia fanno ritenere, allo stato, poco probabile l’ipotesi della proroga della scadenza fissata all’11 settembre 2018 per la chiusura del Tribunale di Sulmona”- rileva Tedeschi. Secondo il Presidente dell’Ordine degli avvocati “è necessario e non più rinviabile riprendere, con forza e rinnovato vigore, la battaglia per la definitiva salvaguardia del presidio di giustizia”. Riparte poi il monito alle istituzioni. “In tale battaglia”- aggiunge Tedeschi- “un ruolo fondamentale devono avere le forze politiche perché le sorti del Tribunale riguardano l’intera collettività, soprattutto in un territorio come il nostro già ampiamente depauperato di molti servizi essenziali”. All’incontro del prossimo 25 novembre sono stati chiamati a raccolta sindaci della Valle Peligno e dell’Alto Sangro, l’assessore regionale alle aree interne Andrea Gerosolimo, il Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis, il Procuratore della Repubblica Giuseppe Bellelli e il Presidente del Tribunale Giorgio Di Benedetto.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com