banner
banner

SULMONA – La scuderia del Borgo San Panfilo si arricchisce di un accessorio pregiato. Arriva il ventaglio, l’antico “flabellum”, un quadratino di stoffa che veniva dipinto, ricamato e ornato con pietre preziose, attaccato a un manico solitamente di legno e di bronzo. Un progetto, denominato “Arte in Giostra”, che è stato riproposto e realizzato ad hoc per regalare un’altra opera d’arte che va a personalizzare i già meravigliosi abiti d’epoca del Borgo San Panfilo. I ventagli che portano la firma di Sabrina Scudieri, Nunzio Di Placido, Patrizia Liberato e Loreta Almonte, sono stati presentati nei giorni scorsi nell’Hotel Ovidius di Sulmona alla presenza del capitano del Borgo San Panfilo Paolo Alessandroni, del Presidente onorario dell’associazione Giostra Cavalleresca di Sulmona Mimmo Taglieri, dell’avvocato Alessandro Scelli e dell’artista Nunzio Di Placido, anima dell’intero progetto. Ancora una volta l’associazione culturale ha dato prova di spiccata creatività e originalità, regalando un accessorio tutto particolare che arricchirà il corteo storico di domenica 31 luglio. Ogni dama del Borgo infatti lo porterà con sé. “Questi ventagli rappresenteranno un ulteriore motivo di distinzione e di espressione artistica che connoterà sempre la nostra associazione”, sottolinea il capitano Alessandroni. Rincara la dose il Presidente Taglieri, particolarmente soddisfatto per il connubio arte-giostra. Taglieri ha ricordato che il progetto è nato nel corso del gemellaggio con la città di Bourghauesen e non ha perso occasione per rilanciare la “Bottega della Giostra”, una sorta di vetrina che serve soprattutto al turista per riportare a casa un gadget e un ricordo della manifestazione. I ventagli del Borgo San Panfilo già piacciono a tutta la città.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com