banner
banner

SULMONA – Ha preso il via la scorsa settimana, con le prime prove scritte, la IV edizione del premio “Carmelina Iovine”, la ragazza di Raiano scomparsa tragicamente all’Aquila la notte del 6 aprile 2009. La prima prova scritta si è svolta nella biblioteca del Liceo sulmonese. La Commissione esaminatrice, presieduta dal dirigente scolastico Caterina Fantauzzi, è composta dai docenti di lingua inglese Vittoria Liberatore e Marco Paolini. Il premio, che consiste in una settimana a Boston per due studenti (inizio maggio) e che già nelle passate edizioni ha dato l’opportunità ad altri alunni di viaggiare, conoscere una nuova realtà ed approfondire lo studio della lingua inglese, è finanziato dalla Banca di Credito Cooperativo di Pratola Peligna. Un’iniziativa possibile grazie alla collaborazione del cavalier Filippo Frattaroli di Boston. Carmela Iovine, studentessa universitaria al tempo del sisma, era un ex alunna del Liceo linguistico “Giovambattista Vico” di Sulmona che, in sua memoria, ha istituito il riconoscimento.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento