banner
banner
banner

È stato pubblicato l’avviso per chiedere i finanziamenti per la cosiddetta Vita indipendente, una misura a sostegno dei cittadini anziani e disabili gravi. Si tratta di un’azione sociale che ha l’obiettivo di permettere ai soggetti in condizioni di disagio (per età avanzata e diversa abilità) di condurre un’esistenza quanto più possibile autonoma. Per poter accedere al sostegno economico, occorre essere residenti nel territorio comunale dell’Aquila e avere, tra l’altro, un’Isee socio sanitario non superiore a 20mila euro. Alla domanda di partecipazione, il cui modello è pubblicato sul sito internet del Comune, unitamente all’avviso che contiene tutte le informazioni dettagliate, a questo indirizzo

https://www.comune.laquila.it/index.php?id_oggetto=19&id_doc=921&id_sez_ori=&template_ori=12 , dovrà essere allegato un progetto di servizi assistenziali ritenuti necessari per far fronte alle proprie esigenze di vita indipendente (anche in questo caso, sulla pagina web dell’avviso è pubblicato un modello per facilitare la redazione del progetto). Saranno ammesse a rimborso le spese sostenute per l’assistenza personale e per la partecipazione alle attività di inclusione sociale e relazionale. I termini per presentare la domanda e la documentazione prevista scadranno il 15 febbraio. “In aggiunta a questo servizio, molto importante per fornire un aiuto mirato a elevare la qualità della vita a questa categoria di persone, ne è stato istituito un altro, strettamente correlato al primo – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Manuela Tursini -. Si tratta di una consulenza psicologico-sociale, gestita da un’assistente sociale e una psicologa che forniranno tutte le informazioni utili e un supporto alla predisposizione del progetto”. La consulenza va chiesta per appuntamento, contattando i recapiti telefonici 0862.645500 oppure 0862.645540.

banner

Lascia un commento