banner
banner

In merito ad alcuni articoli, apparsi sulle testate giornalistiche online, che lamentavano la mancanza di distribuzione dei bollini per il controllo e la manutenzione delle caldaie, l’amministrazione provinciale precisa che il servizio erogato dall’Ente non ha subito alcuna interruzione e che gli stessi sono stati regolarmente assegnati ai manutentori che ne hanno fatto richiesta. In ogni caso, ad organizzare il regolare svolgimento del servizio, ha pensato direttamente il dirigente del settore, l’Ing. Nicolino D’Amico, assicurando a tutti gli impiantisti, che hanno chiamato dallo scorso lunedì 9 agosto (il centralino ha trasferito le chiamate direttamente sul numero di cellulare del dirigente), di ritirare i bollini nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì. A tre ditte dell’area dell’Alto Sangro, lontane dal capoluogo, sono stati addirittura consegnati personalmente dal dirigente, evitando in tal modo un lungo viaggio fino all’Aquila.

L’Amministrazione della Provincia dell’Aquila – dichiara il delegato all’ambiente, Berardino Morelli -, evidenzia che, seppure l’Ente conservi rilevanti competenze relative all’edilizia scolastica, la viabilità e il settore ambientale, il personale risulta da tempo ridotto a causa della riforma introdotta dal centrosinistra con la Legge n. 56 del 2014, cosiddetta ‘Delrio’, che limita l’assunzione di personale. La stessa amministrazione, come tutte le province italiane, attende da anni un percorso che ne definisca il ruolo nel quadro istituzionale degli enti locali, per evitare ai cittadini disservizi e deficienze altrimenti inevitabili.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com