banner
banner

SULMONA – Si apre uno spiraglio per i lavoratori della Magneti Marelli di Sulmona. Chi lavora il sabato mattina riprenderà servizio nella giornata di lunedì e non domenica notte come stabilisce l’azienda. Un accordo che sarebbe scaturito dopo il nuovo confronto fra la Fiom Cgil e la direzione aziendale dello stabilimento. Anche questa volta, come accadde una settimana fa, il confronto è stato lungo e animato ma avrebbe dato i suoi frutti. “L’azienda dopo aver ascoltato alcune nostre proposte”- riferisce la Fiom Cgil- “ha accettato un percorso che recepisce questa istanza dei lavoratori. Durante la trattativa, oltre ad aver migliorato il testo su come intervenire sui carichi di lavoro e sul riposizionamento dei ruoli organizzativi del sito di Sulmona, abbiamo fatto presente la difficoltà più volte emersa in assemblea, cioè chi lavora il sabato mattina non lavora la domenica notte”. Domani la Fiom Cgil terrà un’assemblea con i lavoratori per informarli sull’esito dell’incontro con l’azienda per prendere, a quel punto, una decisione.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento