banner
banner

Oltre a Sulmona nella Provincia dell’Aquila si è votato in altri 28 Comuni. Spicca innanzitutto il dato di due piccole realtà della Marsica con meno di 15mila abitanti dove, nonostante era previsto solo il primo turno, si dovrà andare al ballottaggio perché si è verificata una perfetta parità tra i candidati sindaco. Si tratta di Civita d’Antino ed Ortucchio. A Civita d’Antino (977 abitanti) sia Sara Cicchinelli che Antonio Di Francesco hanno totalizzato 351 voti mentre ad Ortucchio (1875 abitanti) i due aspiranti sindaco Federico D’Aulerio e Raffaele Favoriti hanno ottenuto entrambi 636 preferenze. A Roccaraso resta in sella il sindaco Francesco Di Donato che ottiene 405 voti. I suoi avversari Antonio Di Gioia (185) e Denis Di Padova (134) hanno pagato il prezzo delle divisioni. Riconferma anche per il sindaco di Rivisondoli Roberto Ciampaglia. A Scontrone la fascia tricolore resta salda nelle mani di Ileana Schipani. A Prezza il nuovo sindaco è Marianna Scoccia, moglie dell’assessore regionale Andrea Gerosolimo, che ha prevalso rispetto all’uscente Ludovico Iannozzi mentre a Cocullo vince con un margine molto ampio Sandro Chiocchio. Conferma a Villalago per Fernando Gatta. A Canistro è stato eletto l’ex assessore regionale Angelo Di Paolo. Gli altri eletti sono: Massimo Scura ad Alfedena, Antonio Mercuri a Bisegna, Ludovico Marinacci a Calascio, Luigi Cannavicci a Campotosto, Domenico Di Cesare a Carapelle Calvisio, Luigina Antonacci a Castelvecchio Calvisio, Gianfranco Tedeschi a Cerchio, Sandro De Panfilis a Civitella Roveto, Fabrizio Boccabella a Fossa, Antonio Silveri ad Ofena, Manfredo Eramo ad Ortona dei Marsi, ad Ovindoli Simone Angelosante, Giacinto Sciò a Pereto, Giulio Lancia a San Vincenzo Valle Roveto, Maria Olimpia Morgante a Scurcola Marsicana, Celestino Bernabei a Secinaro, Vincenzo Giovagnorio a Tagliacozzo e Giacomo Carnicelli a Tornimparte. In Provincia di Pescara il Pd perde due Comuni importanti come Penne e Manoppello, entrambi inferiori ai 15mila abitanti. A Penne il candidato sindaco Ennio Napoletano ha dovuto cedere il passo a Mario Semproni. A Manoppello il nuovo sindaco è Giorgio De Luca che ha avuto la meglio sulla lista democrat capeggiata da Silvia Elena Di Donato. Sorprendente la sconfitta del sindaco uscente di Tocco da Casauria Luciano Lattanzio per soli quattro voti in più presi da Riziero Zaccagnini. Il centrosinistra ed il Pd confermano invece i sindaci a Popoli (Concezio Galli), a Cugnoli (Lanfranco Chiola), a Serramonacesca (Franco Enrico Marinelli), a Pescosansonesco (Nunzio Di Donato) ed a Sant’Eufemia a Maiella (Francesco Crivelli). A Popoli l’uscente Galli ha ottenuto 1.771 preferenze rispetto agli 805 voti di Mario Lattanzio ed ai 570 di Guerino Di Virgilio. Chiudono il quadro degli eletti nel pescarese Marco D’Andrea a Civitella Casanova, Antonio Zaffiri a Collecorvino e Vincenzo Catani a Picciano.

Domenico Verlingieri

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com