banner
banner

PRATOLA PELIGNA – “Un’assemblea pubblica perché tutta la popolazione possa essere informata su quello che sta succedendo alle nostre spalle ed intraprendere tutte le necessarie iniziative affinchè si ponga fine anche al solo pensiero di realizzare un’opera inutile per i cittadini e dannosa per tutta l’economia locale”. E’ quanto chiedono al sindaco di Pratola Peligna Antonio De Crescentiis i consiglieri comunali Antonio Di Nino e Antony Leone di Pratola Innanzitutto Pratola Soprattutto in merito al tanto discusso progetto Toto che prevede una variante autostradale sull’A24 e A25. “Quella che poteva apparire come una idea di massima, si sta rivelando un progetto pensato e realizzato ormai da tempo e tenuto all’oscuro di tutti i cittadini dei territori interessati”, rilevano i due consiglieri. “Tanto ne stiamo ravvisando la concretezza su questo assurdo progetto che proprio nella giornata di giovedì era stata addirittura calendarizzata una delibera all’ordine del giorno della Giunta Regionale D’Alfonso. Probabilmente una delibera di indirizzo che avrebbe baipassato la discussione in Consiglio Regionale”, fanno notare Di Nino e Leone. “Lei”- continuano- “converrà con noi che l’argomento è così delicato che non si può più rimanere in attesa che le decisioni vengano, come al solito, calate dall’alto ed in totale dispregio delle voci dei singoli territori. Non è più tollerabile l’arroganza di chi crede di imporci decisioni che si stanno rivelando esclusivamente dannose per le nostre popolazioni. Non si può neanche pensare di concertare per ottenere contropartite perché, Signor Sindaco, nessuna contropartita potrebbe mai compensare il danno che subiremmo dalla realizzazione di un simile progetto”, rincarano dall’opposizione. I consiglieri di Pratola Innanzitutto Pratola Soprattutto sollecitano il primo cittadino a fissare subito un’assemblea con la comunità dopo “l’impegno disatteso- concludono- di svolgere l’assemblea nella giornata di giovedì 21 luglio”.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com